DELGRES, da: “Classic Rock… Today!”. Le proposte recenti in arrivo dalle multiformi contaminazioni del rock: hard e prog, psyco e garage, blues e folk… Turn it up!!! Puntata #5. Di Paolo Tolu

Piccolo miracolo dalla Francia, con i DELGRES: questo trio sta portando una nuova, inaspettata linfa alle antiche tradizioni del blues. Troppo poco un solo brano per svelare i tanti tesori racchiusi in “4:00 AM” il secondo album. Ma la dipendenza è assicurata. La difficile situazione dei rifugiati e dei migranti persi in mare nel tentativo di sfuggire alla guerra, alla povertà e all’oppressione politica ha ispirato non pochi musicisti e band. Artisti diversi come M.I.A. (“Aerei di carta”, “Borders”), Rage Against the Machine (“Without a Face”), Benjamin Clementine (“God Save the Jungle”) e Sara Bareilles (“A Safe Place to Land”), solo per citare alcuni, hanno evidenziato la sofferenza di chi è costretto a lasciare le proprie case e cercare sicurezza altrove. Ora arriva Delgres, il trio blues-rock con sede a Parigi, con un nuovo singolo, “Assez Assez” (Enough), che denuncia la morte di emigrati in cerca di rifugio durante una pandemia globale. Presente nella playlist “Classic Rock… Today!“. Di Paolo Tolu. Puntata #5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...